Concerti d’estate a Lercara Friddi

Lercara Friddi – L’atrio del Palazzo Sartorio, nell’ambito dell’estate lercarese,  ha ospitato uno straordinario spettacolo concertistico eseguito dal trio: Ignazio Messina al clarinetto, Gaetano Lauricella al fagotto e Luciana Sacco al pianoforte. Una manifestazione davvero esaltante che il Direttore artistico Francesca Miceli, nell’ambito della sua attività a promuovere la conoscenza della musica concertistica, ha voluto omaggiare alla sua Lercara Friddi. I brani eseguiti sono stati presentati dal giornalista e scrittore Mario Liberto. Il programma musicale, molto melodico, trascinate e coinvolgente, molti dei brani eseguiti erano noti al grande pubblico, scelta intelligente, facevano riferimento ad artisti di fama internazionale. Del maestro Ennio Morricone sono stati eseguiti: Gabriel’s Oboe, Nuovo cinema paradiso, e la Califfa; di George Gerswhin, Blues, e del maestro Vittorio Monti la Czardas. Il primo tempo si è chiuso con l’esecuzione del brano dell’Accademico  Prof. Giuseppe La Rosa: Palermo Capitale 2018. Nella seconda parte dello spettacolo il trio ha eseguito due brani dell’argentino Astor Piazzolla: Oblivion e  Libertango; quest’ultimo brano è stato deliziato dall’associamone lercarese Energin con la partecipazione di Rosalba Raia, Giulia Scianna, Gaspare Spina e Salvatore Vicari, che hanno impreziosito l’esecuzione ballando sulle note dell’internazionale Libertango. Gli ultimi quattro brani eseguiti sono stati: la Serenissima, Rondò Veneziano, Sinfonia per uno addio, l’Odissea Veneziana musiche di  Gian Piero Reverberi e Laura Giordano. La serata è stata aperta dall’assessore alla cultura Rosario Oliveri, mentre il saluto dell’amministrazione comunale e i ringraziamenti agli artisti è stato ufficiato dal nuovo sindaco Luciano Marino.

Precedente La banca del germoplasma vegetale di Bisacquino, preoccupazione per la gestione. Mario Liberto Successivo La cucina dei Monsù nel Regno delle Due Sicilie