La XXV Edizione “Ammitu di San Giuseppe” a Dattilo

Si è conclusa trionfalmente la settimana di S. Giuseppe a Dattilo dedicata al Patriarca S. Giuseppe.  A farla da padrone una mostra dei Pani votivi realizzata presso la Pro Dattilo che ha aperto la manifestazione religiosa. Molto seguita è stata anche la Conferenza  “ La tradizione dei Pani in Sicilia e l’Ammitu di  S. Giuseppe a Dattilo” , con gli interventi del professore Salvatore Valenti, lo scrittore e giornalista Mario Liberto, il Sindaco di Paceco Dott. Biagio Martorana e il cantastorie Peppino Castro. Un programma pregno di iniziative che ha richiamato centinaia di visitatori dei territori limitrofi. Oltre alla benedizione delle fiaccole pressola Chiesadi S. Giuseppe si è svolta la ” vampata” presso Pozzo Salato, in segno di purificazione. Per la giornata di s. Giuseppe si è svolta una solenne celebrazione eucaristica e a seguire la processione in onore del Patriarca con la statua portata a spalla dal Gruppo SacroLa Sentenzadel ceto dei Macellai. La domenica 23 Marzo  si è svolta la rappresentazione scenica con i personaggi della Sacra Famiglia “In cerca di risettu”  e successivamente l’ “Ammìtu di S.Giuseppe” con la partecipazione del cantastorie Peppino Castro e del Gruppo Agro Ericino Città di Valderice. Positiva la presenza degli stand espositivi de “L’artigianato in piazza” con l’esposizione dei prodotti locali. Al termine della manifestazione sono stati distribuiti i pani votivi benedetti.

 

Precedente La settimana di S. Giuseppe a Dattilo, XXV Edizione “Ammitu di San Giuseppe” Successivo Chiusa Sclafani: esperienza di valorizzazione e riconoscimento del pane votivo di S. Giuseppe di Mario Liberto